Home | Info | Network: Pianetacellulare | Androidlandia | Clicklettorimp3 | Pianeta PC | Videofotocamere



Sei Qui:
 

consigli utili

Poi e Gps: archivi e directory dove reperire punti Gps e Poi per il tuo navigatore

Telefonia Fissa e Mobile Informazioni utili su Telefonia, Voip e Cellulari

Computer, Notebook e Videogams: Informazioni utili su Computer, Notebook e Videogams

Locali Online Informazioni utili su Locali e Divertimento Online

Marketing e Promozione:Informazioni utili su Marketing e Promozione

Aziende e Lavoro:Informazioni utili su aziende e lavoro

Viaggi e Vacanze: Blog e siti di viaggio, per scoprire il mondo con il Gps

Apple prepara l'app di navigazione sociale simile a Waze

05/07/13 - Produttori - Articolo letto 2427 volte

Apple ha depositato un brevetto presso la US Patent and Trademark Office da cui viene rivelato che la società di Cupertino ha intenzione di sviluppare un sistema di navigazione capace di creare percorsi in base alle preferenze degli utenti, nonchè essere in grado di segnalare incidenti e congestione del traffico in tempo reale.

La domanda di brevetto depositata da Apple include anche una tecnologia in grado di generare percorsi di viaggio in auto in base ai gusti degli utenti, tenendo anche in considerazione quali strade sono meglio percorribili in base alle segnalazioni di incidenti stradali e traffico.

Apple navigazione brevetto

Inoltre, gli utenti del servizio potranno valutare al termine di ogni viaggio se il percorso è piaciuto o meno, al fine di consigliare o sconsigliare ad altri viaggiatori lo stesso percorso.

Il servizio su cui Apple sta lavorando è molto simile a Waze, la popolare applicazione di navigazione satellitare che si basa sulla community, dove infatti le mappe vengono 'aggiornate' dagli utenti stessi, ai quali viene data la possibilità di segnalare un incidente piuttosto che una coda.

Il funzionamento dell'app è piuttosto semplice. Il software inizia ad elaborare i dati una volta che l'utente ha impostato il punto di inizio e di fine del suo viaggio. A questo punto, l'applicazione calcola il percorso migliore che rispetti le preferenze dell'utente - è ad esempio possibile impostare un punto di interesse attraverso il quale passare prima di arrivare a destinazione e cose simili. L'utente potrà anche filtrare i percorsi suggeriti dall'app in base alle valutazioni negative, così da evitare i percorsi sconsigliati da altri utenti.

Non si sa al momento quando Apple terminerà lo sviluppo di questa tecnologia e quando la porterà sui suoi dispositivi.

news collegate