Home | Info | Network: Pianetacellulare | Androidlandia | Clicklettorimp3 | Pianeta PC | Videofotocamere



Sei Qui:
 

consigli utili

Poi e Gps: archivi e directory dove reperire punti Gps e Poi per il tuo navigatore

Telefonia Fissa e Mobile Informazioni utili su Telefonia, Voip e Cellulari

Computer, Notebook e Videogams: Informazioni utili su Computer, Notebook e Videogams

Locali Online Informazioni utili su Locali e Divertimento Online

Marketing e Promozione:Informazioni utili su Marketing e Promozione

Aziende e Lavoro:Informazioni utili su aziende e lavoro

Viaggi e Vacanze: Blog e siti di viaggio, per scoprire il mondo con il Gps

GPS: anche negli edifici saremo localizzabili

19/06/13 - Produttori - Articolo letto 2605 volte

Un team di ricercatori svizzeri ha sviluppato un nuovo algoritmo in grado di individuare la posizione geografica dei dispositivi portatili anche se il ricevitore si trova dentro un ambiente chiuso come ad esempio un edificio.

Uno dei maggiori limiti che ha oggi la tecnologia GPS è che funziona male se il ricevitore GPS si trova in un ambiente chiuso e quindi è in grado di funzionare al meglio solo all'aperto. Per il momento non ci sono sistemai di localizzazione in grado di captare il segnale di un dispositivo all'interno di una zona chiusa, come ad esempio un edificio o una galleria.

Grazie al team di ricercatori svizzeri del Politecnico di Losanna e pubblicato sulla rivista americana Accademia della Scienza degli Stati Uniti, è stato messo a punto un sistema in grado di riprodurre un modello in tre dimensioni (altezza, larghezza, profondità) dell'ambiente circostante interpretando i rumori captati ed automaticamente individuare la posizione all’ interno dello stesso. Tutto ciò è reso possibile da un microfono che può essere installato su un qualsiasi ricevitore GPS.

Un sistema ispirato da quanto già avviene in natura: prendiamo come esempio i pipistrelli, questi animali sono in grado di emettere ultrasuoni e ricevere le onde di ritorno per comprendere il luogo in cui essi si trovano ed elaborare nella loro mente lo spazio in cui cui possono muoversi.

Questa tecnologia rimane al momento in fase di studio, ma presto potrà essere utilizzata davvero.

news collegate